lunedì 17 aprile 2017

Intervista a Monica Riolo

Ciao a tutte ragazze oggi sul blog esce l'intervista e questa volta è per Monica Riolo  la potete seguire sul suo blog  MDS Magie Di Stoffa , e noi del DT di CartaFyche abbiamo proposto tante domande a Monica ...curioseeeeee seguiteci!!!
                                                                                                                                   
Questa è la foto che Monica a scelto "perché lo scrap mi ha regalato tanto ...anche una sorella"



1.Quando hai cominciato a fare scrapbooking?
Mi sono avvicinata a questo hobby nel 2009.
2. Come l’hai conosciuto?
Per caso, ero a casa in maternità e navigando in rete ho visto alcuni lavori… mi si è aperto un mondo!
3. Quali sono le tue principali fonti d'ispirazione?
Devo confessare che sono molto ignorante in materia, non conosco i nomi delle creative che hanno fatto e fanno la storia dello scrapbooking. Io guardo in giro, in rete, in realtà ogni cosa mi ispira. Confesso però di essere Pinterest dipendente, lo adoro per l’opportunità che mi dà di vedere tanti progetti, tante tecniche che diversamente non potrei conoscere.
4. Come progetti i tuoi lavori?
Dipende dal tempo che ho. Di solito non ne ho molto e preferisco andare sul sicuro su lavori semplici e magari seguendo dei tutorial, soprattutto all’inizio le misure erano il mio incubo…molte amiche creative mi hanno aiutato a superare questo ostacolo, Germana Villa è una santa, l’ho tempestata di domande! Adesso nei momenti “morti” cerco di progettare e mettere su un quadernetto. Faccio gli schemini con le misure, mi segno tagli, pieghe, insomma provo a fare come quelle serie…ehehehehe…
5. Hai dei trucchi o dei segreti personali?
Nessun trucco, l’unica cosa che faccio quando proprio non c’è verso di azzeccare nulla in un lavoro è quella di lasciar perdere, a volte anche per giorni, finché poi non arriva l’idea, l’ispirazione, la necessità di creare, a quel punto tutto è più semplice.
6. Che cosa ti ha dato questo hobby?
La cosa più bella che mi ha dato è l’amicizia di persone che forse non avrei mai incontrato in altri contesti.
7. Perché ami scrappare?
Mi piace creare in generale, amo anche cucinare e cucire. Diciamo che i colori, le carte, la colla fanno parte di me da quando ero piccola, ora ho la possibilità di usarle con tanti aggeggini che allora non avrei mai creduto potessero neppure esistere.
In effetti mi piace perché è un gioco, il mio gioco preferito, con poche regole e tanta fantasia.
8. Dove ti ha portatolo lo scrap?
Mi ha portato ad occupare abusivamente la cameretta di mia figlia Sara, che prima o poi mi chiederà l’affitto o mi caccerà…scherzi a parte, mi ha portato in tantissimi posti, grazie alle amiche virtuali e non che condividono con me questa passione.
9. Hai un mito scrap? Se è si chi è?
Per il discorso che facevo prima sulla mia immensa ignoranza…i miei miti sono tutte quelle persone che con buon gusto e abilità creano, in Italia ce ne sono davvero molte, ma non farò nomi, son troppe quelle che mi piacciono per diversi motivi.
Ah no, uno lo faccio, cito Giovanna Irde, perché per “colpa sua” ho iniziato a colorare coi distress.
10. Hai una stanza creativa?
Ops…ho anticipato la domanda…la mia stanza creativa è la cameretta di Sara.
11. Il tuo lavoro scrap preferito?
Amo creare mini album, anche se ne faccio pochissimi, e card. Adoro anche i progetti 3d.
12. Hai dei tipi di prodotti e marche preferiti?
Magnolia, La Coppia Creativa, Lawn Fawn, C.C. Design e tante altre.
13. Qual è il momento che preferisci lavorare?
Ogni momento sarebbe bello, ma mi riduco sempre a lavorare o la sera tardi, soprattutto nel fine settimana, o la domenica mattina presto, quando gli altri occupanti della casa dormono…
14. In che epoca saresti voluto nascere?
Mmmmm… difficile, sono troppo abituata alle comodità di oggi, ma devo ammettere che per il Medioevo ho sempre avuto un debole.
15.Descrivici la tua famiglia
MDS ovvero Monica, Davide e Sara. Siamo una normalissima famiglia, ci vogliamo bene, ci aiutiamo, ci prendiamo in giro e ridiamo insieme, ci sosteniamo e, quando serve, ci rimproveriamo…sì anche la piccola di casa ci sgrida quando sgarriamo…
Insieme a noi vivono due gatti, Lamù (16 anni) e Lucky (8 anni), ma a breve arriverà anche Mirtillo.
16.Il tuo motto nella vita!
Non è un vero e proprio motto, ma son convinta che non bisognerebbe mai andare a letto arrabbiati (soprattutto il mio stomaco è convintissimo di questo).
17.Domanda libera…racconta qualcosa di te che ti farebbe
piacere farci sapere.
Le domande libere mi mettono sempre in crisi, non so mai di cosa parlare, mi viene il vuoto e poi inizio a straparlare…ecco tipo adesso…ehehehhe…


ed ora un po' di foto dei suoi bellissimi lavori

Una ghirlanda per la nascita di Demis

Regalino di compleanno

Mini album per un bimbo
Un nuovo portafoto

Il tuo timbro preferito 
Card compleanno
...e se volete ancora vedere e scoprire altro sui lavori di Monica andate a trovarla nel suo  Blog
                                                                   

lunedì 10 aprile 2017

Un acchiappasogni floreale

Ciao ragazze,
oggi tocca a me (Veve) scrivere il tutorial!
Ho pensato di usare delle bellissime rondelle di legno tagliate da un'amica per creare un decoro floreale che ricordi la forma dell'acchiappa sogni, che come sapete è uno dei miei soggetti favoriti!

Allora in questo tutorial vedrete la trasformazione delle foto, infatti ho acquistato una macchina fotografica quindi per il tutorial ho le foto fatte dal telefono (non avevo ancora la fotografica) e
invece per il progetto finito le foto decenti con la fotografica <3

SE VOLETE CREARLO CON ME

VI OCCORRE:
-una rondella di legno di circa 16 cm di diametro e di spessore circa 1-1,5 cm
-un pacco di die cuts o alcuni die cuts (non ho usato tutto il pacco)
- dello spago
-un pezzetto di nastro
-una colla (io ho usato una colla stratosferica che straconsiglio che è la flashbond!)
-dei pezzetti di washi
-4 enamel dots
-bazzil bianco
-timbro florileges piume
-achivial ink nero

PROCEDIMENTO:
Prendete la rondella di legno e posizionate come più vi piacciono i die cuts su di essa e quando siete soddisfatte del risultato, con la colla incollatele alla rondella.


Poi aggiungete dei dots dove vi piacciono.



Poi fate con dello spago tre piccoli fili e incollatele con la colla e poi x bloccarle usate dei pezzi di washi.


Poi timbrate su bazzil le piume con Achivial ink


Tagliatele e incollatele col washi a fine spago ed abbellite con altri die cuts.
Ed ecco vi mostro il risultato finale.



Ed ecco alcuni dettagli:





Spero il tutorial vi piaccia ed aspetto di vedere i vostri acchiappasogni!
Un bacio!
Veve




lunedì 3 aprile 2017

Vincitrice di marzo e nuova sfida per il mese di aprile!

Ciao ragazze!
Pronte a sapere chi è la vincitrice del mese di marzo?
La ragazza scelta da noi che riceverà il nostro regalino  è........
rullo di tamburiiiiiii........trrrrrr...
Patrizia di "scrappato da me"!

Complimenti Patrizia, scrivici a fychecarta@gmail.com  lasciandoci 
il tuo indirizzo e riceverai il nostro regalo!!!

Come sapete c'è sempre anche una vincitrice random e questa volta è...

Marta! Complimenti anche a te,  scrivici a fychecarta@gmail.com 
per sapere l'argomento della sfida per il mese di aprile.

E' arrivato adesso il momento di svelarvi l'immagine che ci
ha ispirato per la sfida del mese di aprile...la primavera, la Pasqua, 
i coniglietti..ci sarà da sbizzarrirsi!




Come sempre le regole sono le stesse:

 -essere residenti in Italia o avere un' indirizzo dove poter spedire in Italia.
-il progetto non deve essere già stato pubblicato sul vostro blog o altrove
-postare il link del lavoro attraverso "linked" in fondo al post.
-potete pubblicare un solo lavoro.

La vincitrice del nostro regalo sarà scelta dal DT del blog invece la Guest Designer sarà scelta con modalità random.

Pronte ora per essere ispirate?
Ecco il lavoro della guest designer Gina Vingiani di Cotto e Scrappato!


Il progetto di Gina nasce da un'idea di riciclo; è partita da un tubo di cartone per creare un Home Decor.  Il tubo è stato rivestito prima con una carta fucsia a pois e poi con una striscia centrale con i coniglietti. Sopra e sotto ha aggiunto qualche giro di lana. All'interno invece ha inserito due fiorellini di feltro e un uovo colorato per augurare Buona Pasqua. La base è una ghirlandina di legno rivestita di fiori verdi e bianchi.

Ed ecco invece le ispirazioni del nostro DT:

Barbara ha decorato un contenitore per uova,
abbellendolo con centrino e fiori per un regalo di Pasqua.


Mersia invece ha creato un delizioso fermaporta primaveril-pasquale
con tanti fiorellini e coniglietti.


Milena  ha creato un Home Decor da appendere fatto di uova pasquali e decorato con
tante roselline.



Paola invece ha fatto questo simpatico coniglietto porta ovetti
ideale da regalare ai bimbi il giorno di Pasqua.


Infine la nostra Veronica...che dice di aver avuto molte difficoltà a creare qualcosa tema uova o conigli e quindi ha deciso di ispirarsi ai colori prevalenti della mood board cioè bianco e rosa per creare una card per un'amica.
.


Spero che le nostre ispirazioni vi siano piaciute e che partecipiate numerosissime!!!

Ciaoooooo!!! 

Paola

lunedì 27 marzo 2017

MI PRESENTO


Ciao a tutti!
Sono Mersia e, spinta da Barbara, Milena, Paola e Veronica, ho preso coraggio e sono entrata  a far parte del DT Cartafyche.
Esattamente non so perché mi abbiano proposto di entrare nel loro gruppo creativo, ma non posso nascondere che la proposta mi ha emozionato e mi ha fatto venire voglia di provare ad impegnarmi per condividere con delle care amiche questa nuova esperienza.
Sono da sempre appassionata di tutto ciò che è creativo, ho iniziato fin da piccola a giocare con pennelli, colori e tovaglioli di carta poi, crescendo, ho ampliato il mio raggio d’azione sperimentando di tutto: uncinetto, ricamo, creazione bijoux, cucito creativo e chi più ne ha più ne metta…


Un anno fa, però, navigando in internet, ho scoperto il mondo dello scrap e, per caso, mi sono imbattuta nel sito dell’ASI. Ho cercato di capire che cosa facessero gli iscritti all’associazione e ho scoperto che anche nella mia regione c’era un gruppo di scrapper molto attive. In quel periodo avevo voglia di confrontarmi con nuove sfide creative e così mi sono iscritta ad un meeting.
E’ stata un’esperienza fantastica!!! Anche se non conoscevo praticamente nessuno, mi sono sentita a casa e il mio cuore ha iniziato a palpitare sempre più forte alla vista di carte colorate, fustelle, decorazioni, timbri…
Nel giro di pochissimo tempo mi sono ritrovata ad avere un sacco di nuove amiche con le quali condividere questa nuova passione.
Grazie a Barbara, Milena, Paola e Veronica, che mi hanno affiancata, consigliata e aiutata fin dal primo giorno, ho iniziato a creare piccoli oggetti “scrapposi” da regalare, mi sono divertita a realizzare biglietti per occasioni speciali o a confezionare bomboniere per gli amici e soprattutto, ho scoperto il mondo dei MINIALBUM. Li adoro!!!
Da oggi inizia la mia nuova avventura nel DT Cartafyche, sono emozionata e spero si essere all’altezza delle aspettative.



Un abbraccio a tutti e…
…alla prossima!
Ciao
Mersia
 

mercoledì 22 marzo 2017

Una magica card!

Ciao ragazze!
Come va? Finalmente è arrivata la primavera ed anche se oggi qui da
me il tempo è un pò coperto, ho un sacco di voglia di creare e fare nuovi progetti!
Il tutorial di questo mese è abbastanza semplice, richiede solo un pò di 
pazienza nel cogliere alcuni passaggi ma poi l'effetto sorpresa è assicurato.
Avevo fatto una card di questo tipo qualche anno fa e, rivedendola nel web,
ho voluto proporvi il tutorial (anche se ovviamente non è farina del mio sacco).

MATERIALE OCCORRENTE

- cartoncino gm 250 circa per la base
-un pezzo di acetato
-tampone d'inchiostro
-timbro
-carta pattern a scelta
-big shot
-misti (per comodità)
-kit della scrapper (taglierina, righello, matita...)


PROCEDIMENTO

Tagliare un cartoncino di 11,5 x24 cm; piegare a 12 cm sul lato più lungo.


Con la big shot ed una fustella a scelta (in base anche al timbro), create una "finestra"
su quella che sarà poi la parte frontale del biglietto.


Se volete ora potete già incollare il cartoncino bianco all'interno,
dove poi andrete a fare il timbro che avete scelto.
Usando la Misti (se ce l'avete, per comodità), fermate con del nastro adesivo
la card come in foto e poi usate i magneti in dotazione.


Fate i conti ora di dove andrà a posizionarsi il timbro così poi
potete "attaccarlo"alla Misti e sarete sicure di non sbagliare ;P


Quando avete deciso la posizione, potete fare il timbro e decidere di colorarlo (oppure dopo).


Ora ritagliate il pezzo di acetato poco più grande della "finestra" che avete 
creato in precedenza. Posizionatelo sopra il timbro appena fatto e rifate la timbrata
(usando un Ink adatto alle superfici plastiche).
Mentre fate asciugare bene l'inchiostro sull'acetato, praticate un'incisione proprio sulla piega
fatta all'inizio, poco più lunga della finestra.


Ritagliate delle striscioline di cartoncino che fungeranno da contorno per non
far traballare il cartoncino che esce dalla base (più facile a vederlo che a 
spiegarlo :) ).


Ritagliate anche un cartoncino (che lasceremo bianco) dovrà essere poco più grande della finestra
e che scorrerà avanti ed indietro attraverso la fessura fatta sopra.
Con il cartoncino della base (a scelta) fate un'aletta che servirà a tirare il cartoncino.
Dall'altro lato in fondo invece, applicate una striscia poco più lunga che servirà ad evitare
che il cartoncino stesso fuoriesca dalla fessura.


Applicate le striscioline con il nastro biadesivo ed attaccatene anche tutt'intorno 
sul resto della base.


Mettetene anche nella parte superiore per attaccare l'acetato; ATTENZIONE che le 2 timbrate (cartoncino+acetato) coincidano perfettamente!



Inserite nella fessura il cartoncino bianco di prima e dopo averlo sistemato bene
siete pronte per chiudere ed incollare bene bene!

Ed ecco l'effetto....






Ma non è simpatica?!?!?!?
Con poco si crea un effetti inaspettato, provare per credere!

Potete poi decorare ulteriormente la card a vostro piacimento e poi
non vi resta che...sorprendere chi la riceverà!

Alla prossima, ciaooooo!

Paola







martedì 14 marzo 2017

Intervista del mese a..curiosi?

Eccoci ad un altro appuntamento con le nostre interviste, questo mese ho l'onore di presentarvi l'intervista a Marinella Monte, grande scrapper italiana di indiscutibile gusto!

                                    L'immagine può contenere: 2 persone, bambino e primo piano
1.Quando hai cominciato a fare scrapbooking?
Nel 2009

2. Come l’hai conosciuto?
Stavo cercando su internet delle idee per realizzare dei biglietti per uno swap di punto croce (all’epoca era il mio hobby), e mi sono imbattuta nei siti di scrapbooking…e da lì ho scoperto un mondo.

3. Quali sono le tue principali fonti d'ispirazione?
Le altre scrapper…le gallery su istagram o pinterest ma non solo di scrapbookig. Ma anche una rivista, i libri illustrati, tutto ciò che colpisce il mio occhio.
E poi mia figlia… lei mi ispira più di tutto.

4. Come progetti i tuoi lavori?

Io credo di idearli di getto…ma chi ha visto i miei quadernetti degli appunti mi dice, “si vede che sei ingegnere!!! “ Sì in effetti sono molto pensati, faccio sempre degli schemi su dei quadernetti o bloc-notes che acquisto per questo motivo. Mi piace prendere appunti delle idee, fare liste delle fotografie che vorrei scrappare e fare schemi di pagine o di mini album o di qualsiasi cosa debba realizzare. Ultimamente utilizzo anche le app sullo smartphone per registrare le idee che mi vengono in mente mentre sto facendo tutt’altro, tipo quando la mattina mi preparo per andare a lavorare.
Diciamo che ho sempre bisogno di un appunto preso da cui partire, un disegno su un foglio di carta… poi magari realizzando cambio direzione. Solitamente il punto di partenza è la foto…da lì parte tutto. E solitamente una volta fatto uno schema a mano su carta passo al pc e imposto la dimensione della pagina o del layout per definire la dimensione della foto che poi stampo.

5. Hai dei trucchi o dei segreti personali?
Il mio trucco è quello di osservare osservare osservare. Come ho già detto, osservo e studio il lavoro delle altre scrapper, le gallery ma anche le foto su istagram di creative di altri hobby o arti creative in genere, le illustrazioni e le gallery degli illustratori. Guardare le belle foto aiuta tantissimo. Quando mi dicono “come fai a fare belle foto?!”, io rispondo che per fortuna ci sono le app (😉)…e che non sono una fotografa, ma una che guarda e osserva molto le fotografie degli altri, il taglio della foto, l’inquadratura ecc ecc. Insomma guardare osservare studiare e avere curiosità…solo così si migliora in tutti i campi.

6. Che cosa ti ha dato questo hobby?
Ci sarebbe da fare un elenco lunghissimo…ho conosciuto tantissime persone, alcune sono diventate mie amiche. Mi ha regalato tanti bei momenti. Ma soprattutto lo scrapbooking ha dato una dimensione diversa alla mia vita…una dimensione colorata e creativa che sicuramente non era messa a fuoco nella mia vita pre-scrapbooking.
E mi ha aiutata in momenti non proprio sereni, è stata una valvola di sfogo.

7. Perché ami scrappare?
Perché riesco a realizzare qualcosa con le mie mani utilizzando la parte più intima di me, che sono i ricordi e le emozioni legate alle foto. E amo questo hobby perché se non scrappassi mi dimenticherei di scattare tante foto per preservare i ricordi…o comunque ne farei molto di meno.

8. Dove ti ha portato lo scrap?
Fisicamente ho girato un bel po’ in Italia per seguire corsi e meeting, e ultimamente anche per tenere io stessa i corsi scrap. Il prossimo sarà in Veneto il 23 aprile. E poi da poco ho inaugurato un canale you tube dove condivido soprattutto la realizzazione dei miei layout.

9. Hai un mito scrap? Se è si chi è?
Ho adorato e adoro tantissime scrapper che è davvero difficile fare un elenco. Nomino una scrapper che mi ha sempre ispirato sin all’inizio che è Manuela Massei. Per indicare qualche nome delle ultime scrapper che seguo vi dico gli ultimi video visti stamattina, uno di Missy Whidden e uno di Raquel Bowman. Ma ce ne sono tante altre.

10. Hai una stanza creativa?
Sì, fortunatamente.

11. Il tuo lavoro scrap preferito?
Sicuramente i layout e forse il mio preferito in questo momento è quello realizzato per il meeting asi sud di ottobre con le foto di mia figlia e mio marito ( il primo nelle foto sotto)

12. Hai dei tipi di prodotti e marche preferiti?
TUTTI!!!! Se proprio dovessi scegliere dico carte e abbellimenti. La marca che compro con più frequenza in assoluto è la Crate Paper. Fa sempre collezioni bellissime.

13. Qual è il momento che preferisci lavorare?
Se potessi scrapperei sempre di mattina con la luce del sole. La mattina mi sento sempre molto energica e creativa. Solitamente scrappo nel we.

14. In che epoca saresti voluto nascere?
Forse nella bella epoque a Parigi.

15.Descrivici la tua famiglia.
Sono spostata da quasi 13 anni e ho una bambina di 5 anni, Letizia. Loro sono il centro della mia vita. Mi sostengono in tutto. Non riuscirei a scrappare se non avessi l’appoggio e l’aiuto di mio marito che approva tantissimo questo mio hobby. E poi c’è lei, mia figlia che è il soggetto preferito dei miei lavori scrap.

16.Il tuo motto nella vita!
The best is yet to come. Il meglio deve ancora venire.

17. Domanda libera…racconta qualcosa di te che ti farebbe piacere farci sapere.

Che domanda difficile… sono abbastanza “social addicted” e quindi tante cose di me e della mia famiglia sono note. Potrei aggiungere qualcosa sui miei hobby adoro leggere (anche se riesco a farlo poco) e adoro i libri di illustrazione in particolare quelli per i l’infanzia . Un mio sogno (che sarà irrealizzabile) è riuscire a diventare una brava illustratrice...ma è proprio un sogno.

I lavori...








e qui sotto i suoi contatti social....grazie Marinella, è stato un onore! Milena

Trovate Marinella su